CONTRIBUTI IN AMBITO FORESTALE L.R. 31/2008 articoli 25, 26, 40 comma 5 lettera b), 55 comma 4 e 56 “testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale, pesca e sviluppo rurale”

Ufficio competente: Area Agricoltura e Gestione del Territorio
Responsabile: Nominativo: dott. FUSARI Silvano
  Telefono: 035.4349817
  Fax: 035.4349844
  Email: silvano.fusari@cmlaghi.bg.it
  PEC: cm.laghi_bergamaschi_1@pec.regione.lombardia.it
Normativa di riferimento: Legge Regionale 05.12.2008 n. 31, articoli 25, 26, 40 comma 5 lettera b), 55 comma 4 e 56
Mezzi e modalità di comunicazione esito finale: Trasmissione tramite posta ordinaria del decreto di nocnessione/non concessione del contributo
Modalità di avvio: Istanza di parte
ISTRUTTORIA
Ufficio competente: Area Agricoltura e Gestione del Territorio
Responsabile: Nominativo: p.s. COVELLI Giuliano
  Telefono: 035.4349821
  Fax: 035.4349844
  Email: giuliano.covelli@cmlaghi.bg.it
ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE
Ufficio competente: Area Agricoltura e Gestione del Territorio
Responsabile: Nominativo: dott. FUSARI Silvano
  Telefono: 035.4349817
  Fax: 035.4349844
  Email: silvano.fusari@cmlaghi.bg.it
  PEC: cm.laghi_bergamaschi_1@pec.regione.lombardia.it

Le indicazioni della Legge Regionale n.31 del 5 dicembre 2008, articoli 25, 26, 40 comma 5 lettera b), 55 comma 4 e 56 sono:

all’art. 25, il finanziamento per lavori di pronto intervento e sistemazioni idraulico forestali e loro manutenzione;

all’art. 26, il finanziamento di interventi di sviluppo del settore forestale finalizzati a valorizzare le funzioni relative alla protezione dei versanti, degli alvei fluviali e delle sponde, alla difesa della biodiversità, alla produzione di beni forestali, alla tutela dell’occupazione nelle aree montane, alla protezione e tutela del paesaggio e dell’ambiente;

all’art. 40, comma 5, lettera b) tra gli obiettivi prioritari della Regione nelle aree di pianura e di fondovalle la tutela e la conservazione delle superfici forestali, nonché la creazione di nuove aree boscate e di sistemi verdi multi-funzionali;

all’art. 55, comma 4, la promozione di interventi di forestazione urbana con lo scopo di rinaturalizzazione e riqualificazione, di costruzione del paesaggio, di contenimento degli inquinanti, di mitigazione climatica e acustica;

all’art. 56, comma 6, il finanziamento per un periodo massimo di cinque anni decrescenti, delle spese di avviamento dei consorzi forestali riconosciuti con provvedimento regionale;

la Comunità Montanadei Laghi Bergamaschi, con il proprio Piano di Intervento nel 2012, ha sviluppato le seguenti linee di finanziamento:

Interventi selvicolturali finalizzati al mantenimento, miglioramento e ripristino delle funzioni ecologiche, protettive, ricreative delle foreste, la biodiversità e la sanità dell’ecosistema forestale

Promozione di forme di utilizzazione boschiva, prevista dai piani di assestamento e di indirizzo forestale dei boschi

Sostegno alle imprese boschive

Opere forestali  ed infrastrutturali  di interesse della collettività

DATI AMMINISTRATIVI E TECNICI OGGETTO DI DOMANDA

Le domande di contributo possono essere presentate solo in forma elettronica, attraverso il SIARL (Sistema Informativo Agricolo della Regione Lombardia). La domanda può essere compilata e presentata direttamente dalle imprese interessate oppure da altri soggetti dalle stesse delegati (CAA, Organizzazioni Professionali di categoria, Studi professionali), abilitati all’accesso al sistema. La richiesta di abilitazione deve essere inoltrata alla Struttura responsabile dell’amministrazione del SIARL, che rilascerà i necessari codici di accesso. 

MAGGIORI INFORMAZIONI

VEDI PDF ALLEGATI

 

Area Agricoltura e Gestione del Territorio– Lovere p.a. Covelli Giuliano (035.4349821) Casazza p.a. Valetti Luca (035.810640)